Norvegiani

"Farai e disferai in continuazione il tessuto della tua vita, in attesa di trovare la sola esistenza che ti possa appartenere davvero”.

Chi è Biancamilla?

Farai e disferai in continuazione il tessuto della tua vita, in attesa di trovare la sola esistenza che ti possa appartenere davvero”.

Avevo dieci anni quando ho letto questa frase: la migliore descrizione di me che si possa fare. Fin da allora amavo giocare a fare la giornalista: avevo uno zaino sulle spalle come fidato compagno di viaggio e una macchina da scrivere Valentine rossa come amica a cui confidare tutte le mie avventure. Con gli anni è cresciuta sempre più la curiosità verso il mondo che mi aspettava oltre la mia Valsesia.

Dopo anni di viaggi alla ricerca di un luogo di cui innamorarmi, mi sono innamorata invece di un giramondo amante del Nord. Con lui è partita la grande avventura: ci siamo trasferiti in Norvegia e, lentamente, il Grande Nord mi è entrato nel cuore.

Bergen, Stavanger e infine Oslo, tre anni intensi di domande e risposte.  Il ritorno  in Italia è interrotto da mille ritorni a Nord: la mia vita scorre sospesa tra Italia e Norvegia. 

Scrivo per condividere ciò che vedo, per confrontarmi con altri portatori sani di valigia e per poter allungare la meraviglia di certi momenti e impressioni che, altrimenti, si perderebbero nella corsa del tempo.

Sono italiana curiosa per nascita, testarda valsesiana nell’anima e, lentamente, una parte norvegese è cresciuta in me. In attesa di trovare il mio posto nel mondo potrei definirmi… Norvegiana.

.

Biancamilla

Camilla Bonetti

42 commenti su “Chi è Biancamilla?

  1. Leonardo
    luglio 10, 2013

    Buondí Biancamilla,
    Volevo sapere di chi é e da quale libro é tratta la bellissima frase di prrsentazione del tuo Blog.
    Grazie.

    • biancamilla
      luglio 10, 2013

      Ciao Leonardo. Non ricordo né l’autore né il titolo del libro, purtroppo.
      Ho provato a cercare su internet, ma senza risultato. Tutto quello che mi è rimasto è la frase che ti è tanto piaciuta.
      Ti auguro di riuscire a trovare l’autore e, se ci riesci, spero me lo comunicherai. 🙂

  2. Marzia
    agosto 1, 2013

    Ciao Biancamilla !
    Ho avuto il piacere di leggere i tutti i tuoi post, e ti faccio i complimenti, scrivi davvero molto bene…dai un’idea semplice e chiara della realtà norvegese e mi piace il fatto che ne elenchi pregi e difetti.
    Ammiro il tuo coraggio e la decisione di emigrare in un paese come la norvegia, con tradizioni lingua e culture cosi diverse da noi, non è da tutti, come tu sicuramente sai meglio di me ! 🙂
    Ho deciso di scriverti poiche oltre al fatto che i tuoi post e il modo in cui scrivi (scusa se lo ripeto) mi sono piaciuti moltissimo, sono innamorata anchio della norvegia e vorrei trasferirmi li un giorno, il prima possibile, ovviamente non dopo aver organizzato tutto cio che mi è possibile.
    Un’altra cosa che mi ha spinto a contattarti sono le nostre origini in comune, anche io sono valsesiana, e se ti fa piacere, ti lascio la mia email, cosi se un giorno avrai nostalgia, o voglia di parlare con qualcuno “di casa” giusto per ricordare l’alpaa, le piadine, il manera, o qualsiasi altra cosa ti venga in mente, mi farebbe molto piacere.
    Ti lascio quindi la mia email (tarisblackjac@live.it) nel caso volessi contattarmi e ti auguro una buona giornata !!!
    Marzia

    • biancamilla
      agosto 2, 2013

      Ciao Marzia,
      ti ringrazio per i complimenti, fanno sempre moltissimo piacere! Che ne dici di prenderci un caffè al Manera? Sono in Valsesia fino al 14 agosto(ciò spiega la mancanza di post nell’ultimo mese). Ti mando una mail. 🙂

      • Marzia
        dicembre 28, 2014

        Ciao Biancamilla!
        Come stai?
        News dalla norvegia? O sei qui in valsesia?
        Complimenti ancora per il tuo blog, ti seguo sempre!!!! 😉

      • biancamilla
        dicembre 28, 2014

        Ciao Marzia! Grazie per i complimenti, mi fanno davvero piacere. Sono in Valsesia per le vacanze di Natale poi…Oslo! 🙂

  3. Silvia
    agosto 5, 2013

    Ciao Biancamilla,
    complimenti per il blog… ben scritto, pulito e ordinato e soprattutto rende subito l’idea della stupenda Norvegia.
    Io e la mia famiglia abbiamo avuto il piacere di visitare questo splendido paese come turisti e ce ne siamo innamorati. Mia figlia Camilla (che ha 10 anni) dice a tutti che il suo sogno è quello di andare a studiare in Norvegia… speriamo!
    Silvia

    • biancamilla
      agosto 5, 2013

      Grazie Silvia per i complimenti! Avevo la stessa età di Camilla tua figlia quando ho scritto un tema intitolato il mio futuro in cui dicevo: io da grande viaggerò moltissimo, vedrò il mondo. Un giorno però mi fermerò su un fiordo della Norvegia e vivrò in una casa rossa. Chissà che anche lei un domani ci torni davvero. 🙂 Tanti saluti a tutta la famiglia in viaggio 🙂

  4. Luca
    agosto 26, 2013

    Ciao Biancamilla,
    è un piacere leggere i tuoi pensieri da norvegiana e condivido molte delle cose che tu scrivi sui novegesi . Mi sono trasferito anch’io in norvegia da poco e tra pochi giorni inizierò a lavorare come fisioterapista in un centro privato qui a Kristiansund…… Adesso però mi tocca imparare il norvegese , aiutooo!!
    Ha det bra!

    • biancamilla
      agosto 30, 2013

      Ciao Luca,
      Ti ringrazio per i complimenti. Ti auguro buona fortuna per la tua nuova vita a Kristiansund! Fammi sapere come procede l’apprendimento linguistico 😉
      Lykke til!!

  5. Luisa Albera
    settembre 11, 2013

    Ciao Biancamilla!
    un vero piacere leggere il tuo blog norvegiano!

    luisa

  6. michaelwillemsen
    settembre 14, 2013

    Ciao Biancamilla,

    complimenti per il blog, che ho condiviso sul mio profilo fb; i tuoi aggiornamenti sono attivati, quindi spero leggere molto presto altri post sulla Norvegia. Sono belga d’origine ma residente nelle Dolomiti italiane da decenni. In questo momento lavoro a Ulvik, nel Hardanger, come fruitpicker, cercando di capire ‘sto paese esotico pieno di troll 😉 Un saluto,

    Michael

    • biancamilla
      settembre 22, 2013

      Grazie Michele! Oh che bella Ulvik, ci sono passata lo scorso anno durante un tour dell’ Hardangerfjord, un paradiso! Ti auguro una buona permanenza tra i troll 🙂

  7. themetalcook
    settembre 20, 2013

    Bellissimo il tuo Blog,lo seguiro con piacere dato che il prossimo anno anche se solo per un mese mi trasferirò a lavorare a Oslo,e che sia mai che cambio vita a 40anni

    • biancamilla
      settembre 22, 2013

      Grazie! se ti va riscrivici e raccontaci come va la tua esperienza a Oslo..lykke til!

  8. Alessandra Di Napoli
    ottobre 1, 2013

    Ciao Biancamilla, complimenti per il bel blog. Fresco, pulito, chiaro e interessante. Un articolo tira l’altro e non ci si annoia mai a leggere. Mi sono imbattuta nel tuo sito perchè cercavo una risposta su una “cosa” norvegese. E’ una cosa un pò anche futile se vogliamo ma molto importante per me, non mi va di parlarne in pubblico. Posso contattarti privatamente? prometto di non disturbati molto. Non riesco a trovare la tua mail

  9. Roberta
    gennaio 8, 2014

    E brava Biancamilla!! Bel blog!! Ben fatto e molto simpatico 🙂
    A quando il tuo libro sul tuo primo anno di vita Norvegiana? Sarei felice di leggerlo 🙂

  10. Nautilus
    marzo 16, 2014

    Ciao Biancamilla, mi sono imbattuto nel tuo blog per caso, mentre scrivevo un post su Stefan Aaron e la sua Stavanger Song. Già che c’ero il tuo blog me lo sono letto tutto e ti faccio i miei complimenti. Io in Norvegia ci sono stato solo tre volte (nel Finnmark a Settembre 2001, a Oslo nel Marzo 2004 e a Bergen e Balestrand nel Luglio del 2011 per il mio viaggio di nozze), sempre come turista, e non ho intenzione di trasferirmici (anche se mi piacerebbe). Sul mio blog lituopadania.wordpress.com ho comunque pubblicato diversi post sulla più recente delle mie esperienze norvegesi (si trovano nelle categoria Appunti “lituopadania.wordpress.com/category/appunti-di-viaggio/”” andando indietro al Luglio 2011). L’occhio è ovviamente quello del turista.

    Se posso permettermi di dare un piccolo consiglio ti direi di parlare un po’ della musica norvegese. La Norvegia, da questo punto di vista, è un po’ come il Canada: la qualità delle proposte in relazione al loro numero è molto elevata. Io amo in particolare la scena rock e quella metal, ma non disdegno anche altri territori.

    Ti rinnovo i complimenti. Da oggi cercherò di seguirti!

    • biancamilla
      marzo 17, 2014

      Ciao Raoul, ho eliminato le virgolette ma non sono riuscita a creare dei link (a volte wordpress mi fa davvero, davvero arrabbiare.) Tranquillo, i lettori sono più svegli di me e troveranno il modo per fare “copia” e “incolla” dei link per arrivare al tuo bel blog lituopadania.wordpress.com. Ho letto i post raccolti negli Appunti di viaggio, quelli inerenti la Norvegia, ovviamente!
      Accolgo il suggerimento musica e mi impegno a scrivere al più presto un pezzo a riguardo! Grazie ancora per la condivisione 🙂

      • Nautilus
        marzo 18, 2014

        Oh che bello! Spero che, nel frattempo, il mio blog posso appassionarti un po’ alla Lituania, anche se non parlo tematicamente solo di Lituania, ma un po’ di tutti gli argomenti che mi saltano in mente di volta in volta
        Ora attendo il tuo articolo sulla musica norvegese… sono davvero curioso di leggere il tuo punto di vista!

  11. Nicky
    maggio 30, 2014

    Ciao Biancamilla! Un post di oggi di Italiansinfuga su Facebook mi ha portato qui sul tuo blog! Molto bello, ti faccio i miei complimenti 🙂
    E sono doppiamente interessata, perchè è passato quasi un mese da quando con mio marito e i nostri due bambini ci siamo trasferiti in Inghilterra e perchè anch’io sto mettendo le basi per creare un blog dove raccontare la nostra esperienza….Se trovassi il tempo per scrivere!!! i bambini mi tengono parecchio impegnata! Ma non demordo, ce la farò!
    Ti seguo volentieri! A presto 😉
    Nicky

  12. massimo venezia
    settembre 5, 2014

    Ciao Biancamilla
    Innanzi tutto non ho capito quale attività svolgi in Norvegia, o svolge il tuo compagno, lo chiedo perché ho scoperto che molti internauti emigrati dall’Italia e che si atteggiano a novelli Canadesi, Australiani, Americani etc.. si spacciano spesso per ricercatori, gran dottori, informatici etc.. in realtà viaggiano con la carta di credito del Babbo o sono ospiti di parenti o addirittura sono famigliari o viaggiano al seguito di diplomatici all’estero. Capisci che queste categorie di persone hanno ben poco da condividere con le fatiche di un vero migrante. Conoscono le cose ma per sentito dire. Sai perché mi vengono questi dubbi !! Perché quando parli di tasse in Norvegia rapportate all’Italia, o quando parli di costo degli affitti o quando parli di costo della vita in generale, si comprende chiaramente che conosci molto poco di quanto succede in Italia. Ti faccio degli esempi !! La tassazione sullo stipendio dipendente in Italia supera abbondantemente il 35%, l’affitto di un monolocale arredato in qualsiasi città del nord Italia, probabilmente con servizi neanche lontanamente paragonabili a quelli di Oslo o altre città nord europee, supera abbondantemente i 1000 Euro e il versamento di minimo di tre mensilità anticipate è pratica ricorrente oltre che legale. A volte ti chiedono anche una dichiarazione anticipata di estinzione del contratto d’affitto da usare contro di te nel momento di necessità. Pratica assolutamente illegale. Un litro di buon olio di oliva, nei nostri migliori supermercati costa tranquillamente tra 6 e 10 euro.
    Sai quanto pesa la pressione fiscale REALE su un’impresa italiana !!? dal 50 al 70 % a seconda dell’abilità dell’imprenditore/prestigiatore che deve improvvisarsi mago insieme al proprio commercialista. E lasciamo stare i dati divulgati dagli organi pubblici che sono completamente falsati. Tutto questo al fronte di ZERO servizi. Almeno per la parte produttiva della società Italiana. Per altri invece sono solo servizi, anche senza aver lavorato un giorno della loro vita.
    Aggiungi la famosa ciliegina sulla torta che anche se paghi decine di migliaia di euro di tasse, per l’ufficio entrate sei e resterai sempre un mascalzone da tartassare.
    Tanto per fare il punto..
    Saluti

    • biancamilla
      settembre 7, 2014

      Buongiorno Massimo, ho creato questo blog nei due anni trascorsi in Norvegia, dove ho lavorato alla scuola materna. Al momento sono tornata in Italia, avrai notato che negli ultimi post ho lasciato spazio ad altre testimonianze per fornire un quadro più completo. Conosco la situazione italiana e sono tornata proprio per aiutare mio padre, artigiano, che essendo malato non ha le tutele necessarie a portare avanti la sua attività. Conosco i prezzi, anche se nella ricerca di un monolocale a Milano, sono riuscita a rimanere sotto i mille euro (700 zona navigli spese comprese). Quindi no, non sono figlia di un diplomatico, si lavoro e ho lavorato e si, conosco bene prezzi e tasse italiche . Buona domenica

      • massimo venezia
        settembre 7, 2014

        Grazie per aver risposto con cortesia.
        Da altri blogger ho ricevuto risposte molto piccate. In realtà ero pronto per partire per il Canada, ma la regione di destinazione è alle prese con un disastro ambientale di proporzioni bibliche, dovuto allo sversamento di 10.000.000 di mc di fanghi tossici provenienti da una miniera, tutto dentro i laghi che riforniscono di acqua potabile metà del Canada orientale. Sai, una Cernobyl mi basta !! Quindi ho cambiato completamente i miei programmi e sto cercando altre destinazioni.
        Faccio una domanda di rito che serve a prepararmi in caso volessi tentare un’esperienza Norvegese. Ossia: “quali sono gli aspetti della Norvegia che ritieni più negativi soprattutto quando si cerca un impiego. Il centro culturale italiano può essere d’aiuto soprattutto sul versante linguistico?”.
        Se trovi un po’ di tempo per rispondere ti ringrazio anticipatamente.
        Cordiali Saluti

  13. Giorgia
    novembre 9, 2014

    Ciao Biancamilla!
    Mi sono imbattuta in questo blog per puro caso, ieri notte, durante i miei lunghi pellegrinaggi sulla rete e l’ho letto tutto da cima a fondo nel giro di un paio d’ore. Quindi, innanzitutto, complimenti per i tuoi post perché li ho trovati veramente interessanti e divertenti.
    Io mi chiamo Giorgia, ho 19 anni e il mio sogno nel cassetto è da molti anni visitare i paesi scandinavi, e la Norvegia in particolare, e chissà, magari un giorno trasferirmici, se l’esperienza di “visita” non si rivela l’opposto di quello che ho sempre immaginato. Sono sempre stata affascinata dai paesi nordici, dalla loro cultura piuttosto egualitaria, soprattutto tra uomini e donne come dici tu molto spesso nei tuoi post (forse è anche dovuto al fatto che sono sempre stata considerata un po’ un “maschiaccio” da chiunque mi conosca fin da bambina, dato che amavo arrampicarmi sugli alberi, scorazzare in giro in sella alla bici di mio fratello indossando i suoi vecchi vestiti, scambiata sempre per un maschio a causa dei capelli corti).
    Ma soprattutto mi hanno sempre affascinata quei paesaggi incontaminati, quella natura dura e fiera che viene sempre rispettata. Sono il genere di persona che davanti a un paesaggio mozzafiato sente il cuore accelerare i battiti e gli occhi diventarle lucidi (magari a vedere un paese come la Norvegia potrei addirittura rischiare l’infarto).
    Il mio lento migrare verso nord è iniziato un mese e mezzo fa, dato che mi sono iscritta all’ università e dalla mia piccola cittadina sulla costa marchigiana mi sono trasferita a Torino, dove studio ingegneria civile (altro motivo che mi causa forte curiosità verso il mondo scandinavo, perché credo che in questo ambito siano anni luce avanti a noi). Chissà che prima o poi, alla fine, non riuscirò ad andare ancora più a Nord.
    Scusami per questo lunghissimo e probabilmente tedioso commento, in realtà non volevo scrivere la mia biografia in poche righe ma solo ringraziarti per questo blog, perché leggere i tuoi post mi ha fatto sognare ad occhi aperti e ha alimentato ancora di più la mia curiosità per un mondo e una realtà tanto lontana quanto affascinante.
    Quindi, bè, Grazie.
    Giorgia

    • biancamilla
      novembre 12, 2014

      Grazie a te, Giorgia. Hai condiviso i tuoi pensieri in modo sincero e diretto. Ti dirò di più: se vuoi approfondire un pochino i concetti, se ne hai tempo e voglia, questo commento si trasforma in un post di norvegiani. Hai raccontato un paese che ancora non conosci ma ti affascina, è molto interessante. Ti ringrazio per avermi scritto, questo blog è lavoro del tutto volontario e i commenti come il tuo mi spingono a continuare in ciò che più amo fare al mondo: scrivere. Hai scelto un ottimo corso di studi, utile su al Nord, e una bellissima città (lo dico da ex studentessa di Palazzo Nuovo). 🙂

      • Giorgia
        novembre 13, 2014

        Wow! Davvero? Sarebbe fantastico! Mi ci metto giù e cercherò di scribacchiare qualcosa di carino 😀

  14. Pingback: Dieci tabù norvegesi | lituopadania

  15. Ric
    marzo 9, 2015

    Hey Biancamilla! Ti ho scritto una mail qualche giorno fa, non vorrei stressarti ma non so se l’hai ricevuta e non hai avuto occasione di rispondere o se non ti è proprio arrivata. Magari ho scritto all’indirizzo sbagliato, sarebbe una cosa da me! Scusa il disturbo e ancora complimenti per il tuo utilissimo blog =)

  16. Pingback: La Norvegia online | lituopadania

  17. Davide roggero
    ottobre 14, 2015

    BUONA sera
    Vorrei scappare dall’Italia e trasferirmi in Norvegia presumibilmente per l autunno 2016, nel frattempo farò un corso da pizzaiolo e un po di pratica e vorrei sapere come muovermi in norvegia , sia per i documenti,i permessi ,la ricerca di lavoro ecc ecc , se troverò lavoro come pizzaiolo ben venga ma sono disposto a fare qualsiasi cosa.
    Mi aiutate per favore?
    Grazie

    • biancamilla
      ottobre 18, 2015

      Ciao Davide, in bocca al lupo per la tua nuova avventura. Ti consiglio di leggere il post FAQ in cui trovi tutte le domande più comuni e le informazioni base da avere prima di partire. Sui social sono presenti gruppi di Italiani in Norvegia e specifici di Italiani nelle maggiori città, prova a contattare anche loro per quanto riguarda i locali in cui fare domanda e cercare lavoro. In bocca al lupo, anzi, lykke til!

  18. Matteo Cirillo
    novembre 11, 2015

    Ti ho sentito al programma “benvenuti nella giungla” su radio 105, interessante questo blog e anche l’idea del libro che stai scrivendo, auguri 😉

    • biancamilla
      novembre 11, 2015

      Matteo, benvenuto tra i Norvegiani! Ero emozionatissima alla radio, sono più a mio agio quando scrivo 😉 Grazie del messaggio!

  19. Matilde
    gennaio 2, 2016

    Ciao Biancamilla ! Sono una studentessa al secondo anno del corso di Laurea in Logopedia. Negli ultimi tempi mi sono innamorata del Nord; nel contempo la voglia di allontanarmi dalla mia cittadina e dalla solita routine mi sta portando a raccogliere sempre più informazioni riguardo la vita, le opportunità lavorative in Norvegia. C’è qualche consiglio che potresti darmi ?

    • biancamilla
      gennaio 14, 2016

      Ciao Matilde, ti ho risposto sulla pagina FB. Se hai altri dubbi non esitare a contattarmi!

  20. walter
    settembre 28, 2016

    Innanzi tutto grazie per cercare di far capire la vita reale in Norvegia, Sono un ragazzo di 35 anni ho una attività in Italia a Genova che funzina, ma ho il tasso di stress dovuto al mio lavoro pari al 99% ogni giorno ci sono novità sconcertanti,tasse sempre più alte e costi spropositati, tuttavia si va avanti ma presto mia mamma va in pensione e ha deciso di trasferirsi a Formentera, ed io ??? Avevo gia pensato di venire in Norvegia Perché è UN PAESE MAGNIFICO per chi come me adora spaccarsi la schiena per un risultato. Conosco l’inglese e h gia lavorato all Estero, sono volenteroso di imparare quella lingua che già da scritta mi fa paura, e aspiro a lavorare in una fabbrica nulla di più …. se ora sapendo questo e sapendo che arriverei su con qualche fondo per le spese primarie affitto bollette e cibo …. tu quanto pensi sia difficile trovare un lavoro detto generico? Ci sono lavori che i Norvegesi non vogliono fare ? ti ringrazio in attesa di una risposta baci Walter

  21. josephpastore
    ottobre 30, 2016

    Anni fa guidai per due splendide settimane una Volvo Sw da Oslo a Tromso passando dalle Lofoten. Ho ancora negli occhi e nel cuore tante belle suggestioni. Ti seguo. Pino.

  22. Federica
    agosto 6, 2017

    Ciao Biancamilla! È un piacere leggere il tuo blog..togli tanti dubbi e allo stesso tempo sei realista con i vari temi trattati..tantissimi complimenti. Ho 25 anni e mi piacerebbe cominciare una nuova vita li in Norvegia..sto imparando la lingua nel frattempo..ho un buon lavoro qui in Italia ma non mi trovo bene con gli italiani (anche se lo sono anche io). Tra tutti i posti del mondo mi sento molto attratta dalla Norvegia!! Mi assomiglia si può dire!! Non saprei però scegliere tra Bergen e Trondheim..qualche consiglio?
    Ps. Tanti complimenti ancora!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tempo fa…

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: