Norvegiani

"Farai e disferai in continuazione il tessuto della tua vita, in attesa di trovare la sola esistenza che ti possa appartenere davvero”.

#besafie: la Norvegia dei tur sicuri

Fiordi, montagne selvagge, ghiacciai perenni e rocce che si tuffano a strapiombo nel mare: la natura è il vero tesoro della Norvegia, il motivo per cui moltissimi turisti scelgono ogni anno di visitare questo paese. Scegliendo tra passeggiate, escursioni e avventure sportive di vario genere possiamo calarci nell’atmosfera unica, genuina e intensa dei paesaggi scaldati dal sole di mezzanotte o illuminati dalle aurore boreali. Non esistono brutte giornate, solo vestiti sbagliati, dicono i norvegesi. Questa regola, però, non è l’unica da osservare: le condizioni meteo e ambientali possono trasformare una meravigliosa avventura in un terribile esperienza.

La campagna #besafie, lanciata da Visit Norway per sensibilizzare i visitatori sulla tematica della sicurezza, invita ad essere prudenti anche nella scelta dei luoghi in cui fotografarsi: all’origine di molti incidenti ci sono stati selfie rischiosi, tentativi di catturare paesaggi mozzafiato che hanno richiesto l’intervento dei soccorsi. Come ovviare a questa esigenza, regalando la possibilità di scatti intensi senza rischio? Il video vi svela la trovata originale e sicura che ha sorpreso i turisti in città: un invito ad esplorare, senza rischiare!

Clicca qui per il video #besafie

Il Codice della Montagna fu introdotto per la prima volta in Norvegia negli anni ‘50, dopo una serie di incidenti anche mortali avvenuti durante le escursioni. Nel 1967 la Croce Rossa e l’Associazione Norvegese Trekking (DNT: Den Norske Turistforeningen), hanno lanciato la campagna “Benvenuti in montagna, in modo responsabile”. Da allora sono cambiate molte cose, i sentieri sono in moltissimi casi ben segnalati, esistono tour organizzati con guide esperte e l’abbigliamento tecnico si adatta in modo molto più efficace alle condizioni climatiche norvegesi: tutto questo, però, non è sufficiente senza la prudenza e la consapevolezza dei nostri limiti. Visit Norway ha pubblicato il nuovo codice della montagna, che trovate completo (in inglese) qui:

The mountain code

Ecco un riassunto delle 9 norme con cui vivere lo spettacolo della natura norvegese in tutta sicurezza:

  • Condividiamo il nostro itinerario e consultiamo l’Ufficio del Turismo locale circa le condizioni del percorso scelto.

  • Scegliamo un tur adatto alle nostre capacità.

  • Consultiamo sempre il meteo prima di partire.

  • Attrezziamoci per affrontare cali termici (vale anche per le escursioni più brevi)

  • Portiamo con noi un kit di primo intervento e una torcia.

  • Scegliamo i sentieri sicuri, soprattutto in inverno facciamo attenzione a ghiaccio e rischio valanghe.

  • Non dimentichiamo una mappa e una bussola: lo smartphone non basta!

  • Possiamo tornare indietro: se non ci sentiamo sicuri, meglio non procedere oltre.

  • Conserviamo le energie e riposiamoci di tanto in tanto, specie se non siamo allenati.

God tur, buona escursione!

PS. non dimenticate il tag  #besafie per i vostri scatti norvegesi più avventurosi 😉

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tempo fa…

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: