Norvegiani

"Farai e disferai in continuazione il tessuto della tua vita, in attesa di trovare la sola esistenza che ti possa appartenere davvero”.

Lettera ai Norvegiani

Cari Norvegiani,

come vi avevo anticipato, il 15 settembre è partita l’avventura di Corso Regina 68, il mio primo romanzo, su http://www.bookabook.it, piattaforma di crowdfunding editoriale. In poco più di tre giorni ho raggiunto il 39% della somma totale di 2000 euro necessaria a trasformare Corso Regina 68 in un romanzo distribuito in tutta Italia. Qui https://bookabook.it/projects/corso-regina-68/ i lettori possono leggere la trama un’anteprima corrispondente alle prime 20 pagine. Fatto questo, possono decidere di “investire” sul libro acquistandone una copia che riceveranno non appena raggiunto l’obiettivo di 2000 euro. Qualora non arrivassi a raggiungere tale somma i lettori investitori verranno interamente rimborsati.

In questi tre anni norvegiani ho raccolto nel blog tanti post che sono stati utili a molte persone per conoscere meglio un paese di cui, nel bene e nel male, si parla poco. Quelli che mi hanno scritto in privato sanno che ho sempre risposto alle mail, fornendo tutte le informazioni in mio possesso e cercando di districare le matasse intricate di dubbi e aspettative norvegesi. Quello che ho cercato di fare è creare un confronto attivo tra i lettori, attraverso i post “tocca a voi” e i commenti che spesso si sono trasformati in scambi di opinioni molto interessanti.

Ora, per la prima volta, vi chiedo un favore: regalate qualche minuto del vostro tempo al mio sogno, aprite il link https://bookabook.it/projects/corso-regina-68/ e date un’occhiata a Corso Regina 68, nato in Helgesens Gate 34 a Oslo. Se la storia vi piace, se il modo in cui scrivo vi convince, acquistatene una copia e parlatene ai vostri contatti. Solo così, attraverso il passaparola, il mio sogno si potrà avverare. In cambio, prometto post più frequenti su Norvegiani!

Tusen takk 🙂

Camilla

Corso-Regina-68

14 commenti su “Lettera ai Norvegiani

  1. Nautilus
    settembre 10, 2015

    Be’, i numeri civici della tua residenza torinese e di quella osloense sono l’uno il doppio dell’altro. Matematicamente interessante!

  2. biancamilla
    settembre 10, 2015

    Non ci avevo mai pensato!!!

  3. tuxiamarcia
    settembre 22, 2015

    Ho pasticciato (come al mio solito), come faccio a sapere se il pagamento è andato a buon fine? Nella pagina di PayPal non dice nulla, ma un’e-mail riporta “Sei stato registrato al piano per Pagamenti approvati per BOOKABOOK S.A.S….”.
    Quindi immagino che sia per via che è una prenotazione, perciò non compare su PayPal perché ufficialmente i soldi non sono stati presi, ma Bookabook si sincera della disponibilità.
    Potrebbe essere così?

    • biancamilla
      settembre 22, 2015

      Ciao! Sì sì, ha funzionato tutto alla perfezione. Bookabook preleverà i soldi e invierà il libro SOLO se Corso Regina 68 raggiungerà il goal prefissato di 2000 euro: siamo al 52%, ce la possiamo fare! Grazie mille per il tuo contributo, se ti va fammi sapere il tuo parere sull’anteprima del libro e passaparola 🙂

  4. giuliano
    ottobre 1, 2015

    quindi li in norvegia non ci vai più a lavorare giusto?

    • biancamilla
      ottobre 1, 2015

      Buongiorno Giuliano.Il tuo commento sembra un messaggio di mia mamma risentita, quando al liceo non tornavo a pranzo e la avvisavo solo all’ultimo momento. La mia permanenza in Norvegia influenza in qualche modo i tuoi piani esistenziali? Se sì, mi è sfuggito come. In ogni caso, ti rispondo, come cerco di rispondere a tutti. No, al momento i miei piani di vita per il 2015 non prevedono un ritorno in Norvegia. Da giugno sono in Italia perché, al momento, i miei progetti sono qui. Non mancherò di avvisarti qualora le cose cambiassero e “quindi lì in Norvegia ci vado di nuovo a lavorare”. 🙂

      • giuliano
        ottobre 3, 2015

        allora… se fai un blog in cui narri della tua vita lavorativa in norvegia ma può essere anche in altri paesi ecc… ecc… è logico che o da me o da qualcun’altro questa domanda te la devi aspettare… poi boh non è che io abbia scritto cose pesanti o offensive, comunque ci ho passato un’intera nottata a leggere il blog (cercando casualmente roba su internet specialmente su come lavorare all’estero visto che in italia lavoro non se ne trova proprio è saltato fuori anche questo blog, ce ne sono tanti di italiani che lavorano in tante altre parti del mondo) e da quanto hai scritto in questo articolo… volevo capire se ti conveniva ancora all’estero oppure no… ma forse ho sbagliato io a scrivere qui, se la mia domanda ti è sembrata fuori luogo io me ne scuso…

        ciao e buona fortuna

      • biancamilla
        ottobre 6, 2015

        Ciao Giuliano, ho solo trovato curioso il modo diretto con cui hai formulato la domanda, lungi da me criticare o offendermi per così poco. E’ una domanda legittima, assolutamente! Al momento sono in Italia perché, ahimè, ciò che amo fare e credo di saper fare meglio (sono un disastro su Quasi tutti i fronti) è scrivere. Per raggiungere i livelli di scrittura italiana in norvegese mi ci vorrebbero anni: ecco perché sono tornata nel mio paese. Sto facendo un po’ Don Chisciotte, inseguo i mulini a vento, ma credo valga la pena provarci: Detto questo, all’estero la situazione lavorativa è migliore, anche se negli ultimi anni le cose sono cambiate ovunque. In bocca al lupo per il futuro!

      • wof
        ottobre 24, 2015

        Ciao.
        Sinceramente a me la domanda di Giuliano pareva più che lecita.
        Nel tuo blog fai intendere che ti intendi di Norvegia avendoci vissuto – salvo poi scoprire che ci è stata sì e no 7 mesi e non ci vivi più…
        Non credi sia lecito avere la sensazione di essere presi per il naso?
        Scusa, ma non ci si può improvvisare esperti di questo e di quello senza avere solide basi – il che significa sapere la lingua bene, aver vissuto nel Paese che interessa diversi anni e aver studiato qualcosa in più dei soliti luoghi comuni che appaiono su tutti i blog.
        Non ci si mette in vetrina senza avere le basi necessarie per farlo.

      • biancamilla
        ottobre 24, 2015

        Credo tu abbia letto solo gli ultimi post e commenti. Ho vissuto in Norvegia da gennaio 2012 a luglio 2015. Sono tre anni. Detto questo, non credo di essermi mai presentata come esperta della Norvegia. Il blog ha ospitato negli anni post dedicati a pareri e impressioni di altri italiani in Norvegia (tocca a voi), le fonti dei miei post sono spesso testi e giornali norvegesi. Detto questo, Norvegiani é un luogo di confronto e incontro in cui tutti sono benvenuti e nessuno é obbligato a restare.

  5. Muchele
    ottobre 23, 2015

    A quanto vedo sulla pagina di bookabook CE L’HAI FATTA!!!!! Congratulazioni! Per quanto mi riguarda puoi considerarlo oltre che come vivo interesse per la tua scrittura, anche un piccolo grazie da parte di noi Norvegiani per tutto quello che ci hai dato in questo spazio. Ciao!!!

    • Michele
      ottobre 23, 2015

      Mi sono nominato MUchele! Maledette tastiere su cellulare!

      • biancamilla
        ottobre 23, 2015

        Michele, non Muchele! La scrittura intelligente del telefono è sarà la rovina della società moderna!:)

    • biancamilla
      ottobre 23, 2015

      SIIIIII!!!! Ce l’ho fatta, anzi, ce l’abbiamo fatta!! Grazie a te e a tutti i Norvegiani che hanno supportato questa nuova avventura. Prossima tappa: lo scaffale della libreria 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il settembre 10, 2015 da in Forse non tutti sanno che... con tag , , , , , , , , .

Tempo fa…

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: