Norvegiani

"Farai e disferai in continuazione il tessuto della tua vita, in attesa di trovare la sola esistenza che ti possa appartenere davvero”.

#Tocca a voi: Cambio rotta, verso Nord!

Il Norvegiano di oggi è Riccardo, che ci scrive da Ålesund.

La Norvegia è stato un chiodo fisso per anni, nonostante la vita sembrasse portarlo in altre direzioni. All’ultimo momento, quando il destino lontano dai Fiordi sembrava scritto, Riccardo ha preso il timone della sua vita e, sterzando deciso, ha fatto rotta verso Nord.

Ciao Biancamilla, mi piace l’idea di condividere le esperienze di tutti noi Norvegiani, ti racconto la mia Storia!
Sono Riccardo, 27 anni, dalla provincia di Milano. Innamorato della Norvegia dalla prima volta che ci ho messo piede, nel 2009, ho sempre ripetuto a me stesso “che me frega, prima o poi ci vado!”.

Tra un lavoro da libero professionista e l’università,però, sono stato “costretto” a trattenermi a lungo nel cosiddetto Bel Paese.

Ho conseguito la laurea triennale e poi? “Vorrai mica fermarti qui?” E allora prendiamoci anche la specialistica, e gli anni sono passati. Ho studiato all’estero per quasi due anni (in Lituania, fantastica), viaggiato molto e sono tornato in Norvegia diverse volte.

Una volta laureato, sono tornato in Italia, con il pensiero fisso “ormai e’ fatta, ora posso pensare più seriamente alla mia amata Norway, devo pianificare qualcosa di concreto” pianificare, pianificare, perdere tempo, perdere tempo…
E qui accade la svolta: avete presente quando vi chiamano per quel colloquio di lavoro incredibile, che ti fa mettere in discussione tutto e ti fa pensare ad un futuro tranquillo e sicuro? Mannaggia, proprio a me che volevo partire! Con tutti i bravi ragazzi disoccupati che ci sono in Italia, proprio me volete?!
Fortunatamente il colloquio va di Mer..enda, sarò matto, ma mi sono sentito sollevato…prenoto il volo ed e’ fatta!
Decido di partire per la capitale dei Fiordi, Alesund! 

Soldi? Pochi.
Valigie? Una sola
Sogni? Io il sogno lo sto ancora vivendo…

Dormo sul divano di una coppia di amici per due settimane, improvviso un’altra sistemazione un po’ e mi sbatto quotidianamente veramente tanto per trovare un impiego qualsiasi, parlo con chiunque, fermo la gente per strada e porto il curriculum ovunque; mi sento sempre sulle spine (cazzo e se i soldi finiscono? come faccio a restare?).

Poi, all’improvviso, un colloquio di lavoro, una chiacchierata molto informale, una settimana di prova che scorre veloce, velocissima e il responso: ce l’ho fatta! Cazzo ce l’ho fatta!
Ora lavoro con un contratto a tempo indeterminato (mi fa quasi paura questo aggettivo) faccio il meccanico di auto! Il meccanico? Ma non avevi studiato?!
Sì, ho un master in Finanza e sto vivendo il mio sogno di vivere in Norvegia, anzi di vivere LA Norvegia, e non importa nient’altro!
Ho iniziato a studiare la Lingua, vivo in un appartamento affacciato sull’oceano, ho un conto in banca, la macchina, pago le tasse, ho un medico e un indirizzo.

E’ successo tutto in fretta, cavolo, ma come ci si ferma ora?! Semplice, non ci si ferma! Le idee sono molte e si va avanti in questo paradiso.
Questa e’ la mia “avventura”, un po’ romanzata perché sono fatto così e mi piace raccontare in modo leggero, tanto le difficoltà le conosciamo tutti e in un modo o nell’altro vanno affrontate.
Mi permetto di dare un consiglio a chi decide di trasferirsi: siate certi che ovunque voi decidiate di andare sia davvero il posto sulla Terra che amate. E’ sempre dura, sempre, ma tutti gli imprevisti, le porte chiuse, le occhiatacce perplesse, le risate degli amici che non scommetterebbero un Euro (anzi, facciamo una Corona) su di voi saranno solo energie per andare avanti. Io mi sono innamorato della Norvegia prima, di Alesund poi, e qui ce l’ho fatta perché solo qui avrei avuto le energie per andare fino in fondo. 
Un saluto a tutti, se volete visitare gli splendidi fiordi o le Alpi Norvegesi fate un fischio, io sono qui 🙂


Riccardo R

Alesund

5 commenti su “#Tocca a voi: Cambio rotta, verso Nord!

  1. Bia
    febbraio 21, 2014

    che bello leggere queste esperienze, bravo Riccardo! BRAVO!

  2. gattolibero
    marzo 5, 2014

    Mi è venuto un sorriso dal cuore nel vedere la foto di Alesund ricoperta dalla neve (l’avevo vista in estate e non dimentico la luce alla sera sulle case e sui viottoli), grazie Riccardo!

  3. Nicoletta
    marzo 20, 2014

    che emozione cugi.. bravo!! complimenti!! e buona vita… ovunque essa sia!

  4. Fjölsviðr M
    maggio 12, 2014

    SOGNO LA NORVEGIA DA SEMPRE, LA NORVEGIA E LA SCOZIA (patria del mio bisnonno materno) SONO I MIEI LUOGHI DEL CUORE MA ORA BANDO ALLE CIANCE. IO HO IN CALDO UN COSPICUO BUDGET CHE MI SONO SUDATO LAVORANDO IN UN MALEDETTO CALL CENTER DI CARTOMANZIA OVVIAMENTE IN NERO COME DI CONSUETO QUI NEL “BEL PAESE” SONO ARRIVATO A FARMELO FACENDOMI SFRUTTARE A PIù NON POSSO 8-9 ORE AL GIORNO ANCHE LA DOMENICA ANCHE TURNI DI NOTTE OVVIAMENTE SENZA SUPPLEMENTO E 1 SOLO GIORNO DI RIPOSO A SETTIMANA E FACENDO UNA VITA A DIR POCO FRANCESCANA, MAI A CENA FUORI, MAI UN CINEMA MAI UN VIAGGIO, VESTO CON INDUMENTI USATI!! ORA è IL MOMENTO HO FATTO IL CARTOMANTE PER CORONARE IL MIO SOGNO E QUESTO VOGLIO FARE. DETTO QUESTO DAL MOMENTO CHE NON HO MAI PRESO UN AEREO NON HO ESPERIENZE ALL’ ESTERO VORREI APPELLARMI AD UN CONNAZIONALE CHE VIVE LI CHE POSSA FARMI DA TRAMITE ALMENO PER TROVARE UN ALLOGGIO ALTRIMENTI MI PORTO IL SACCO A PELO E DORMO IN STRADA NON ME NE VERGOGNEREI TANTO 8 MESI IN ROULETTE ME LI SONO GIA SPARATI QUANDO FREQUENTAVO LE MEDIE ERO PRATICAMENTE SENZA FISSA DIMORA. NON HO AVUTO LE POSSIBILITà CHE HAI AVUTO SONO CRESCIUTO IN UNA CONDIZIONE FAMIGLIARE POVERA E PROBLEMATICA NON MI DIMENTICHERò MAI QUANDO DEI PARENTI PERENNEMENTE IN CONFLITTO CON MIEI DICEVANO IN DIALETTO: “PARE U FIGGHIU E NISCIUNU” UNA COLTELLATA IN PIENO PETTO PER ME OGNI VOLTA CHE SENTIVO QUELLA FRASE MA ORA VOGLIO FARLI BRUCIARE DAL’ INVIDIA MA DA SOLO HO PAURA DI NON RIUSCIRE E CONSUMARE TUTTI I MIEI RISPARMI. RICCARDO MI AIUTI TU? HO 26 ANNI DI ROMA, CERTO AL MONDO NON IMPORTA UNA MAZZA SE VIVO O CREPO ED è NORMALE MA CI PROVO SPERO IN UNA TUA RISPOSATA O QUELLA DI UN’ ALTRO SOLIDALE NORVEGIANO. MI TROVO IN SITUAZIONE MOLTO ANTIPATICA SPESSO MI VIENE VOGLIA DI FARLA FINITA E NON SO PER QUANTO ANCORA RIUSCIRò AD INIBIRLA, SAREBBE UN PECCATO SE SUCCEDESSE PROPRIO CON I MIEI RISPARMI IN BANCA VISTO CHE PRATICAMENTE VALGONO QUANTO LA MIA STESSA VITA DA ITALIANO IN QUESTA NAZIONE CHE MI TIENE ALLA PORTA COME UN INDIVIDUO INUTILE, COME UN CANE BASTONATO CHE ASPETTA UNA CIOTOLA DI LATTE DAL PADRONE CATTIVO CHE LO MALTRATTA. QUESTO SIAMO PER QUESTA MALEDETTA MERDOSISSIMA CASTA ITALIANA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tempo fa…

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: