Norvegiani

"Farai e disferai in continuazione il tessuto della tua vita, in attesa di trovare la sola esistenza che ti possa appartenere davvero”.

Animali i Norge

Alcuni lettori mi hanno scritto per chiedermi: è possibile portare un animale domestico in Norvegia?

Mi sono informata a riguardo e posso dirvi che sì, i vostri amici a quattro zampe possono viaggiare con voi, a patto che seguiate alcuni accorgimenti.

La Norvegia fa parte del Pet Travel Scheme (PETS), un sistema che consente agli animali di viaggiare facilmente tra i paesi membri senza doversi sottoporre ad un periodo di quarantena.

Originariamente introdotto per semplificare le procedure di ingresso degli animali dall’Europa al Regno Unito, che prima aveva controlli molto forti per proteggersi dalla rabbia, dal 1 ottobre 2001 il PETS è stato introdotto anche in altri paesi.

La Norvegia permette a cani, gatti e furetti provenienti da uno degli altri paesi coperti dallo schema di entrare nel paese qualora incontrino i requisiti igienici, non abbiano pulci o vermi e siano stati sottoposti all’antirabbica. Per quanto riguarda i piccoli roditori, gli uccelli in gabbia e i conigli è necessario richiedere e ottenere un permesso di importazione dalla Norwegian Food Safety Authority. Solo i roditori provenienti dalla Svezia sono esclusi da questa procedura.

L’animale deve viaggiare in compagnia del proprietario o di un altro soggetto a cui questo abbia affidato il trasporto e deve essere munito di tatuaggio ben visibile o microchip.

Ricordate di portare con voi il Pet Passport, sul quale siano documentate le vaccinazioni e i trattamenti al quale l’animale è stato sottoposto prima dell’ingresso in Norvegia: vaccinazione anti rabbica, neutralising antibody titration e trattamento contro echinococcus (vermi).

Quest’ultimo deve essere somministrato non prima di dieci giorni dall’ingresso in Norvegia e poi ripetuto entro sette giorni dall’arrivo. Entrambi i i trattamenti devono essere certificati nel passaporto avendo cura di specificare il farmaco ed dosaggio utilizzati. Sono esclusi da questo obbligo gli animali che siano stati in Svezia e Finlandia nei precedenti 12 mesi.

La Norvegia ha stilato un elenco di sei razze canine “proibite”: se il vostro cane appartiene a una di queste non vi sarà possibile portarlo con voi . Si tratta di cani spesso utilizzati nei combattimenti clandestini e tale divieto è stato introdotto proprio per cercare di evitare lo sviluppo di tale vergognosa pratica. Sebbene non tutti gli esperti supportino questo divieto, pensando che il problema dell’aggressività non sia legato alla razza, ma causato dall’uomo e dal modo in cui questo li educa all’aggressività, al momento non possono entrare in Norvegia:

  • American Pit Bull Terrier ( Pit Bull )

  • Argentine Dogo

  • Fila Brasileiro

  • Tosa

  • American Staffordshire terrier ( Amstaff )

  • Lupo Cecoslovacco

Tutti gli animali importati vengono ispezionati alla dogana dell’aeroporto e, qualora non rispettino i requisiti, si procederà al rimpatrio nel paese di origine o all’isolamento sotto controllo ufficiale per il tempo necessario a raggiungere i requisiti richiesti; le spese correlate a entrambe le scelte sono a carico del proprietario.

Per maggiori informazioni, potete consultare:

Ti potrebbe interessare anche:
Immigrazione e occupazione: diamo i numeri!
Perché VI trasferirete in Norvegia
FAQ – Interrogativi Norsk

Animali in Norvegia

Animali in Norvegia

Un commento su “Animali i Norge

  1. Red/
    dicembre 31, 2013

    Avevo visto un documentario sul dogo argentino e in effetti veniva riferito che questa razza non era accettata nei paesi nordici. Il tuo articolo mi conferma che é vero. Al di là delle convinzioni che ciascuno può avere sull’ argomento ed anche in merito all’ elenco stilato dal legislatore norvegese, mi stupisce che non vengano allora incluse altre razze, se ne saranno dimenticati ?
    Nel caso di un incrocio come si comportano: es misto di dogo argentino e terranova oppure misto di dogo argentino e lupo cecoslovacco. Anche in quest’ ultimo di questi due esempi non penso che sia così facile a vista dedurre che origini abbia. Chissà come discriminerebbero in questo caso?!

    Personalmente quello che mi ha stupito di più nella lista é il timido lupo cecoslovacco che per la sua origine é per metà lupo e per l’ altra pastore tedesco. Mhà!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tempo fa…

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: