Norvegiani

"Farai e disferai in continuazione il tessuto della tua vita, in attesa di trovare la sola esistenza che ti possa appartenere davvero”.

Pepperkaker, i biscotti di Natale

I pepperkaker sono i tradizionali biscotti speziati di Natale. Grandi e piccini ne vanno ghiotti e realizzarli è un passatempo che unisce tutta la famiglia nelle buie giornate di dicembre. I bambini si divertono a mescolare l’impasto e, soprattutto, a ritagliarne con gli stampi abeti, stelle comete e renne che diventeranno deliziosi biscotti. Creando un piccolo foro, potrete anche usarli come decorazioni sull’albero di Natale. Con la stessa ricetta, potete realizzare anche la casa di pan di zenzero, la pepperkake hus, usando lo zucchero caramellato per assemblare i pezzi.

Comunque sceglierete di realizzarli, i pepperkaker diffonderanno nella vostra casa il profumo del Natale scandinavo e vi terranno compagnia per tutte le vacanze. 

Buon Natale, anzi, God Jul!

VI OCCORRONO:

  • 250 grammi di zucchero
  • 2 tazze di sciroppo di mais
  • 1 cucchiaio di cannella
  • ½ cucchiaio zenzero in polvere
  • ¼ cucchiaio di chiodi di garofano in polvere
  • 250grammi di burro morbido
  • 1 cucchiaio di bicarbonato
  • 2 uova
  • 700 grammi di farina

In una pentola mescolate a fuoco lento zucchero e sciroppo di mais; aggiungete poi la cannella, lo zenzero e i chiodi di garofano.

A fiamma spenta, amalgamate il bicarbonato nell’impasto, che diventerà più lucido e comincerà a lievitare.

Mettete il burro freddo in una ciotola capiente e versate  il composto caldo su di esso. Mescolate finché il burro non sarà sciolto e il tutto si sarà raffreddato.

Aggiungete le due uova, poi la farina a poco a poco, fino a ottenere un impasto morbido ma compatto. Lasciate riposare l’impasto per qualche ora, meglio una notte intera.

Posate la pasta, riposata e lievitata, su una superficie piana e infarinata; stendetela con il mattarello e ritagliate i biscotti nelle forme che preferite. E’ importante che i biscotti siano di spessore e larghezza simili, cosicché saranno pronti nello stesso momento.

Posizionateli poi su una teglia ricoperta di carta da forno e cuoceteli a 200 gradi per circa 10 minuti. Controllateli spesso durante la cottura, ogni forno reagisce diversamente al profumo del Natale!

Lasciate raffreddare i biscotti prima di aggiungere eventuali decorazioni con la glassa di zucchero.

Se conservati in una scatola di latta, li potrete gustare per tutte le vacanze di Natale.

God Jul!

.

Ti potrebbe interessare anche:

Pepperkake byen: la città di biscotto
La dolce Norvegia dei boller
Dolce autunno: la gulrotkake.

pepperkaker

Un commento su “Pepperkaker, i biscotti di Natale

  1. Pingback: Natale si dice Jul (e dura due mesi) | Su al Nord... Dalle Alpi ai Fiordi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tempo fa…

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: