Norvegiani

"Farai e disferai in continuazione il tessuto della tua vita, in attesa di trovare la sola esistenza che ti possa appartenere davvero”.

Preikestolen: sospesi sul fiordo

Il Preikestolen è un balcone di roccia, una falesia, che si affaccia sul Lysefjord a seicento metri di altitudine.

Imperdibile tappa per chi pianifica un tour dei fiordi del Vestlandet, è raggiungibile dal centro di Stavanger in pochissime ore. Il periodo migliore dell’anno per visitare questa meraviglia della natura va da maggio a settembre: prima e dopo molti punti del sentiero risultano ghiacciati. Sono necessarie scarpe da trekking, sia per il sentiero un po’ sconnesso, che per evitare di scivolare sul terreno umido.

Distante 25 km dalla città di Stavanger, si raggiunge prendendo il battello dal Fiskepirterminalen, in centro, con destinazione Tau.

Una volta lì, se siete a piedi, troverete un bus che vi porterà fino al Preikestolen fjellstue, un piccolo rifugio di montagna con parcheggio. Questo è l’unico punto di ristoro presente nella zona, quindi, se non avete portato con voi un pranzo al sacco, non dimenticate di comprare qualcosa da consumare una volta raggiunta la meta.

Il prezzo totale della combinazione battello e bus, andata e ritorno, è circa 250 corone (30 euro). Per maggiori informazioni, visitate il sito http://www.regionstavanger.com/.

Dalla Fjellstue inizia il sentiero: una salita in certi punti impegnativa, ma resa piacevole dal meraviglioso panorama, che spazia dai laghi di montagna fino all’oceano visibile in lontananza.

Quando ci si trova in cima a questo colosso di roccia sospeso nel vuoto, e si realizza che quei puntini nell’acqua sottostante sono in realtà barche, la sensazione di vertigine assale anche chi si è sempre sentito immune a tale fobia.

Non vi è nessun tipo di protezione tra voi e il dirupo, e, nel caso ve lo chiedeste, per ora ha vinto il senso di sopravvivenza è nessuno è mai caduto. A parte pochi spiritosi che si sporgono a pochi centimetri dal vuoto, infatti, la maggior parte dei turisti striscia sui gomiti stile militare per avvicinarsi al bordo e fotografare il fiordo sottostante.

Infine, per chi non se la sente di affrontare la salita a piedi, c’è la possibilità di visitare tutto il fiordo sottostante con una barca per turisti, la “Lysefjord sightseeing”, che da maggio a settembre parte ogni giorno dallo Skagenkaien (il porto nel centro storico di Stavanger) alle 10 e alle 14. Questa permette di osservare l’immensità del Preikestolen da un’altra prospettiva, dal fiordo verso l’alto.

Ti potrebbe interessare anche:

Vacanze norvegiane: consigli per l’uso
La Laguna Blu dei Norsk
A spasso per Stavanger e dintorni

.

3 commenti su “Preikestolen: sospesi sul fiordo

  1. nino lisarno
    giugno 4, 2013

    troppo belli questi posti… mi hanno proposto una vacanza li in estate, in una zona chiamata “geiranger”

  2. Michele
    giugno 9, 2013

    E mi sà tanto che ne parlo con la famiglia che mi ospita e ci vado al più presto possibile!

  3. Greta
    giugno 9, 2013

    complimenti per il blog!
    davvero interesssante, approfondito e moderato. se non l’hai cancora letto ti consiglio questo meraviglioso libro a fumetti che mi ha regalato da un mio amico norsk http://www.amazon.com/The-Norway-Way/dp/8251656281/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1370789791&sr=8-1&keywords=8251656281

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il giugno 3, 2013 da in Vacanze e turismo con tag , , , , , , .

Tempo fa…

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: