Norvegiani

"Farai e disferai in continuazione il tessuto della tua vita, in attesa di trovare la sola esistenza che ti possa appartenere davvero”.

25 gradi di felicità

Dieci ore di sonno a volte cambiano molte cose, persino la realtà che ci circonda. Ieri ho chiuso gli occhi in un giorno primaverile con il tipico, capriccioso, clima tiepido e variabile; oggi mi sono risvegliata, all’improvviso, in piena estate.

Venticinque gradi (ieri erano quindici e due giorni fa otto), sole splendente e cielo blu terso: le gemme sui rami sono diventate foglie e i fiori sono tutti sbocciati.

La natura è sveglia e attiva: ora manco solo io, non posso farmi cogliere impreparata!

Bicicletta, zaino sulle spalle e via, pronti per una bella pedalata all’isola di Åmøy, un’oasi di tranquillità e rilassante luogo di vacanza a pochi chilometri da Stavanger. Al ritorno breve sosta per acquistare un engangsgrill, la griglia usa e getta: stasera si cena in spiaggia!

Ti potrebbe interessare anche:

Vacanze norvegiane: consigli per l’uso
Estate norvegiana
Hardangerfjord, il paradiso dietro casa.

.

8 commenti su “25 gradi di felicità

  1. solounamatricola
    maggio 19, 2013

    Solo la Norvegia regala tramonti così. Li aspetti tutto l’anno, ma quando arrivano ti ricompensano di ogni sofferenza. Invidia!!

  2. michiamoblogjamesblog
    maggio 19, 2013

    lunga vita ai mitici engangsgrill!!

    • biancamilla
      maggio 19, 2013

      Ah si, per un momento ho pensato di portare l’idea anche in Italia, ma potrebbero essere la causa della deforestazione completa dello stivale. Clima secco, venticello, griglia accesa..no, non funzionerebbe!

      • michiamoblogjamesblog
        maggio 19, 2013

        sai che te lo stavo per scrivere…perchè in realtà li vendono anche in Italia (hai presente i grandi centri tipo leroy merlin e cose simili) e le ho viste proprio ieri, ma secondo me è questione proprio di cultura…oltre che di civiltà ed educazione…

      • biancamilla
        maggio 19, 2013

        O merda. Ma sai, qui puoi metterti d’impegno quanto vuoi, ma la terra è sempre umidiccia, quindi appiccare un fuoco è ben complesso. Ma da noi basta una scintilla!

  3. Carlotta Mariani
    maggio 21, 2013

    Weekend stupendo! A Bergen sono pure riuscita ad abbronzarmi 🙂

  4. Michele
    maggio 22, 2013

    Io invece a Flisa ho fatto il primo (breve) bagno della stagione. Il bello é che molti in Italia erano alle prese con vento e pioggia, vedendo le mie foto sono schiattati di invidia! 🙂

  5. Andrea B.
    giugno 2, 2013

    Saluti da Hellvik!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il maggio 18, 2013 da in Vacanze e turismo con tag , , , , , , .

Tempo fa…

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: